Care all’ottava edizione del forum Shipping&Intermodal Transport a Genova

IMG_20211214_095106

Care all’ottava edizione del forum Shipping&Intermodal Transport a Genova

brokercare 15 dicembre 2021 247 Views 0 Comments Grandi Progetti Industriali – Oil & Gas, Trasporti e logistica

Nella giornata di ieri, 14 dicembre 2021, Care ha preso parte a Genova all’ottava edizione del forum “shipping and intermodal transport”, organizzata dal quotidiano ligure “Il Secolo XIX”, dall’Avvisatore Marittimo, da The MediTelegraph e da TTM.

Tema del convegno di quest’anno, i cui lavori si sono svolti presso l’auditorium dell’Acquario cittadino, la spinta verso una logistica “verde” e la gestione dei fondi in arrivo con il PNRR (Piano Nazionale di Ripresa e Resilienza). Hanno preso parte in qualità di relatori i rappresentanti delle principali autorità portuali italiane e delle associazioni di categoria (spedizionieri, armatori, agenti) per discutere dello stato dell’arte e del prossimo futuro. Le sfide ambientali e della digitalizzazione sono state all’ordine del giorno di tutti gli interventi, pur con differenti sfumature e si è discusso in merito alla necessità di non perdere la storica occasione del Piano per dare una opportunità di rilancio che da troppo tempo si attende in un paese che vede numeri costanti ma non in crescita quanto al trasporto marittimo. Tanti i contenuti discussi, dall’elettrificazione delle banchine alla nuova generazione di propulsione navale, dalle infrastrutture carenti a termini di resa più “inclusivi” della filiera logistica italiana, dalla collaborazione pubblico-privato ai problemi della burocrazia, dal ruolo della tecnologia a quello del capitale umano specializzato o ancora da formare.

La nostra presenza quali broker assicurativi specializzati non è solo opportunità di aggiornamento sullo stato delle cose, ma anche necessità proattiva di suggerimento e indirizzo dal nostro punto di vista di fornitore di servizi alla catena logistica. Le sfide ambientali sono già al centro del nostro progetto Optimist a sostegno della logistica sostenibile e da tempo, anche tramite le associazioni, ci impegniamo per una maggiore sinergia e collaborazione tra i diversi operatori. “La nuova era dei porti” e il ruolo del settore logistico, cui finalmente è stata riconosciuta nella società una posizione di assoluta rilevanza dopo la pandemia, vogliono essere alla base della ripresa dopo due anni di incertezza.