Consegna del vaccino, sfida per la logistica aerea e necessità di coperture dedicate

WhatsApp Image 2018-11-16 at 11.27.22

Consegna del vaccino, sfida per la logistica aerea e necessità di coperture dedicate

brokercare 11 settembre 2020 48 Views 0 Comments Grandi Progetti Industriali – Oil & Gas, Trasporti e logistica

La IATA, secondo una notizia riportata dalla BBC, ha fatto una valutazione dell’immane sforzo che sarà necessario all’industria della logistica aerea per consegnare i vaccini anti-covid, quando saranno pronti. Si parla dell’equivalente di 8000 “jumbo jets” (Boeing 747), assumendo una sola dose di vaccino a persona. La pianificazione, complessa, è già iniziata e alcuni dettagli ci ricordano delle specificità del trasporto di farmaci e deperibili. Non tutti gli aerei, conferma infatti la BBC, sono adatti al trasporto di vaccini (che richiedono una temperatura controllata tra i 2 e gli 8 gradi centigradi); l’organizzazione di una catena del freddo a livello globale sarà fondamentale, in particolare nel continente africano dove è manchevole. I vaccini saranno inoltre considerati di grande valore, in questa fase, come già abbiamo visto per i dispositivi di protezione individuale (PPE) e valutazioni di sicurezza saranno altrettanto fondamentali. Il settore assicurativo trasporti sarà a sua volta sotto pressione e certamente occorreranno fare valutazioni dettagliate di tutte queste variabili, con clausole specifiche e una capacità flessibile.