Dall’analisi al report: semplificando l'”assicurese”

write-593333_1920

Dall’analisi al report: semplificando l'”assicurese”

brokercare 3 maggio 2019 214 Views 0 Comments Uncategorized

Oggi trattiamo uno degli argomenti più  farraginosi per quanto concerne la dinamica assicurativa, ovvero la lettura e la difficoltà di comprensione della polizza stessa da parte del fruitore finale. Come quasi tutte le persone fisiche di maggiore età, abbiamo sottoscritto almeno una polizza, la più comune, quella imposta dalla legge, ovvero quella inerente la “Responsabilità civile auto”, ma potremmo riportare il tutto ai vari rami assicurativi volti alla protezione della persona: infortuni, malattia, vita, etc. o a protezione delle varie attività come ad esempio azienda, negozio, casa, etc.  La difficoltà reale sta nella grande difficoltà di comprensione relativa a quei termini e a quelle logiche che generalmente da alcuni vengono definite linguaggio “assicurese”, ovvero molto tecnico. E’ esattamente in questi casi che la nostra società, forte della grande esperienza dei propri tecnici più esperti e della dinamicità del proprio team, mette in gioco la propria sezione specializzata nel lavoro di analisi e reportistica, per sciogliere alla clientela quei nodi così intricati a volte incomprensibili persino ad una persona direttamente coinvolta nel mondo assicurativo. Questo comparto di Care ha la funzione di estrapolare, chiarire ed eventualmente correggere quegli aspetti delle garanzie assicurative a volte di difficile comprensione, con una sintesi molto chiara ed esaustiva, chiamata appunto report e cioè un’analisi chiara, effettuata dopo la sottoscrizione del contratto assicurativo. Questo meccanismo tornerà utile anche agli addetti stessi per una rapida ed efficace risposta da fornire ai propri Clienti. Prima della stipula di polizza e quindi del relativo report, lavoriamo insieme ai nostri specialisti per analizzare i testi che ci arrivano dal mercato, individuandone attraverso schede tecniche di riferimento i punti deboli a livello normativo, per dare una qualità superiore al prodotto finale, marchiato “Care”. Questa metodologia di lavoro, affinata negli anni, sviluppata anche su supporti digitali (oltre che cartacei), è da sempre uno dei marchi distintivi del nostro servizio.

(Giorgio De Regibus)