IUMI Giornata #8 dedicata al ruolo del settore assicurativo sui grandi temi di attualità

historic-center-4553585_640

IUMI Giornata #8 dedicata al ruolo del settore assicurativo sui grandi temi di attualità

brokercare 23 settembre 2020 70 Views 0 Comments Grandi Progetti Industriali – Oil & Gas, Trasporti e logistica

Nel corso dell’ottava giornata dell’assemblea annuale della IUMI, che stiamo seguendo in diretta da Stoccolma ogni giorno, si è parlato di aspetti più propriamente politici, o meglio di come il settore assicurativo trasporti può contribuire a influenzare positivamente il quadro internazionale in alcuni ambiti di suo interesse.

Esempi positivi sono quelli di pressione sulle autorità per l’aggiornamento della normativa SOLAS in materia di rilevamento incendi e spegnimento degli stessi. Il problema crescente degli incendi su navi sempre più grosse è, come abbiamo scritto, particolarmente sentito dagli assicuratori. Un approccio olistico deve portare però anche a nuove regolamentazioni in merito al trasporto delle batterie di dispositivi tecnologici e auto elettriche.

Anche in ambito geopolitico c’è spazio per la voce del settore. I crimini marittimi sono in crescita, favoriti dall’incertezza del Covid, in particolare nella zona del Golfo di Guinea ed in Indonesia. Il mondo assicurativo ha poi a che fare con la pesante tematica delle sanzioni e di relativi rischi politici, in un mondo sempre più multipolare e unilaterale nelle proprie decisioni, tutto il contrario di ciò che serve a settori internazionali come quello marittimo e assicurativo, che necessitano invece di comunanza di regolamentazione.

Le tensioni commerciali internazionali (guerra dei dazi) e quelle territoriali (esempi nel Mar Cinese Meridionale e nel Mediterraneo orientale) complicano ulteriormente gli scenari di lavoro dei sottoscrittori.

Sulle tematiche di sostenibilità ambientale gli assicuratori hanno ottime possibilità di miglioramento della situazione internazionale. Il settore marittimo ha già fatto molto per ridurre inquinamento in acqua e aria, nonché quello rumoroso; la riduzione a zero dei gas a effetto serra “appena possibile” è alla base di recenti orientamenti dell’IMO in materia. Nel corso del dibattito dell’assemblea sono state affrontate numerose possibili strategie in merito.