IUMI, giorno #9, la prevenzione dei rischi

historic-center-4553585_640

IUMI, giorno #9, la prevenzione dei rischi

brokercare 24 settembre 2020 113 Views 0 Comments Grandi Progetti Industriali – Oil & Gas, Trasporti e logistica

Anche oggi Care ha partecipato alla diretta da Stoccolma dei lavori dell’assemblea annuale della IUMI. Tema del giorno, la prevenzione dei rischi. Per cominciare si è fatto un esempio di come le misure anti-covid (es. distanziamento sociale, mascherine, telelavoro…) in essere siano un esempio di loss prevention efficace, utile a far capire il concetto ai più.

Una prima presentazione sul tema perizie ha fatto esempi vari di incidenti in magazzino (le prime cause di gravi incendi in questi locali sono elettricità, errore umano e surriscaldamento) e di trasporto (umidità…).

L’attenzione è stata poi portata sul tema delle batterie agli ioni di litio, con la crescita del mercato dell’auto eletrica. Gli incendi sono pericolosissimi (e inquinanti) sia a terra che sulle navi e se ne deve tenere conto nella futura gestione degli incendi.

Una terza presentazione si è focalizzata sulla tecnologia e il rischio di incidenti. Oggi si parla solo di rischi delle nuove tecnologie digitali, ed è probabilmente vero che la frequenza di collisioni marittime aumenta forse proprio a causa dell’introduzione di tali tecnologie. Tuttavia, anche la c.d. low tech old tech (tecnologia elettronica precedente al digitale o non connessa) può presentare rischi, in caso di cattiva manutenzione ma non solo: ci sono stati casi di inspiegabili malfunzionamenti che hanno causato gravi danni (è stato trattato un recente caso nel porto di Houston dove un motore di nave inceppato a causa di un guasto elettronico ha provocato una catastrofe).

 

L’attenzione si è poi spostata sulla “Nuova via della seta ferroviaria” tra Cina ed Europa, con gli importanti rischi politici, organizzativi, tecnici e climatici che ne derivano; la presentazione conclusiva ha poi riguardato il tema attuale della digitalizzazione.