Per fare chiarezza sulla Brexit, se possibile

Cattura

Per fare chiarezza sulla Brexit, se possibile

brokercare 5 aprile 2019 61 Views 0 Comments Uncategorized

Lo scorso 4 Aprile 2019, nell’auditorium Gaber del Grattacielo Pirelli, a Milano, si è tenuto un interessante convegno su “Brexit: rischi e opportunità del divorzio del secolo”. L’incontro, a cui Care ha partecipato, è stato organizzato dall’ANRA (Associazione Nazionale Risk Manager e Responsabili Assicurazioni Aziendali) ed ha ospitato numerosi relatori; sono, infatti, intervenuti Ken O’Flaherty (Vice Capo Missione Ambasciata Britannica in Italia), Ayleen Frete (Regional Practice Leader London Allianz Multinational), Andrea Goldstein (Responsabile per le economie emergenti – Divisione degli Investimenti Internazionali OCSE), Barnaby Hinnigan (Partner Herbert Smith Freehills), Mark Lowe (Risk Advisor di Pyramid Temi Group) e John Ludlow (Chief Executive Officer AIRMIC).

Il convegno ha approfondito l’incerto quadro politico relativo alla Brexit, innanzitutto cercando di illustrare gli eventi che hanno portato al referendum del 2016 e alla vittoria della più rumorosa e incisiva campagna per il “leave” sulle argomentazioni della fazione sostenitrice del “remain”. Ferma restando l’incertezza che caratterizza la situazione attuale, concentrata sulla contrapposizione tra uscita con un “deal” e uscita senza “deal” tra Regno Unito e Unione Europea, i relatori hanno evidenziato come gli operatori commerciali siano in uno stato di confusione, non sapendo come prepararsi efficacemente alla separazione definitiva. Separazione, peraltro, potenzialmente foriera di effetti diversi a seconda delle industrie coinvolte (da spostamenti di sedi puramente amministrative a trasferimenti di industrie con poli manifatturieri veri e propri). Il mondo delle assicurazioni, che ha storicamente una forte presenza sulla piazza di Londra, non è stato risparmiato da queste problematiche.

Chiaramente, Brexit rimane un argomento caldo e, soprattutto, indefinito, in questo momento; per questo motivo, l’incontro è stato una proficua occasione di approfondimento.

(Erica Larotonda)